Salute & Benessere

Il micio perde tanto pelo: c’è da preoccuparsi?

Se si è abituati a vivere con un gatto, si è anche familiari con la perdita dei peli: è normale che il nostro amico a quattro zampe, infatti, cambi il suo manto duranti certi periodi dell’anno.

A volte, però può capitare che il gatto perda più pelo del solito, e che ciuffi di pelo si attacchino a vestiti, divani, mobili: in questo caso, se la perdita di pelo è eccessiva rispetto al solito, è bene approfondire la questione, perché potrebbe esserci qualcosa che non va. È bene anche capire quali sono i campanelli d’allarme che devono farci capire che qualcosa non va e, soprattutto, comprendere cosa possiamo fare per aiutare il più possibile il nostro micio a non incorrere nel problema dell’eccessiva perdita di pelo.

Il gatto perde pelo: quando preoccuparsi

Come accennato nell’introduzione, è assolutamente normale che il gatto perda il pelo, ma se la caduta comincia a diventare eccessiva o addirittura a chiazze, vuol dire che potremmo essere davanti a un problema.

Solitamente, il meccanismo fisiologico di una perdita di pelo massiccia è innescato dallo stress: quando il micio, infatti, vive delle situazioni che lo spaventano o lo preoccupano particolarmente, il suo corpo potrebbe reagire in questo modo. Sì, un po’ come avviene negli essere umani con i capelli!

Tra le cause principali dello stress nei gatti sono state riscontrate situazioni che vanno a interrompere la sua abituale vita quotidiana:

  • andare dal veterinario
  • vedere arrivare in casa un bambino o un nuovo coinquilino
  • avere in casa un nuovo animale domestico
  • cambiare abitudini a causa di un trasloco
  • vivere in un ambiente troppo caotico e rumoroso

Normalmente, è una situazione temporanea che passa da sola non appena il gatto recupera la sua routine. Se però il problema persiste, potrebbe trattarsi di qualcosa di più grave o di un livello di stress così alto da richiedere un intervento da parte nostra.

Dovremmo iniziare a preoccuparci se, per esempio, notiamo che il gatto tende ad essere aggressivo nelle sue pulizie quotidiane, diventando ossessivo e cercando di mordersi per strapparsi il pelo: questo, di solito, è indice di un problema legato in generale alle allergie.

Se, invece, i ciuffetti di pelo che troviamo in giro per casa sono umidi, molli e un po’ appiccicosi, e a questo si legano altri sintomi come vomito o costipazione, allora il nostro gatto potrebbe avere stress intestinale che gli causa la perdita di pelo.

Quando notiamo delle grandi aree di corpo completamente priva di pelo, potrebbe dire che il gatto ha sviluppato una malattia alla pelle. Se, invece, notiamo che il pelo manca nella zona intorno ai genitali, il gatto potrebbe avere problemi al tratto urinario o ai reni.

Consigli per ridurre lo stress del gatto

Al di là della casistica specifica legata a condizioni fisiche particolare, la perdita di pelo massiccia è causata, nella maggior parte dei casi, da un livello troppo alto di stress. Cosa possiamo fare, allora, per far vivere più tranquillo il nostro amico?

Esistono una serie di accorgimenti che possono aiutarci a ridurre il suo stress, e di conseguenza a fare cessare la perdita di pelo eccessiva provocata da tale fattore.

Per esempio, se il nostro problema è legato alle visite dal veterinario, quando andiamo dal dottore portiamo al gatto il suo gioco preferito, così l’atmosfera sarà più familiare e avrà qualcosa che gli piace per distrarsi. Inoltre, durante la visita possiamo accarezzarlo e rassicurarlo, in modo che si calmi sentendo la nostra presenza.

Nella vita quotidiana è di grande aiuto sfruttare i principi del rinforzo positivo: questa tecnica riduce fortemente lo stress nell’animale, che ricevendo le ricompense impara i comportamenti corretti che deve avere, ma con tranquillità e senza agitarsi.

Se capita una situazione particolarmente stressante – come una festa in casa, o persone nuove in vita – e l’animale si è particolarmente agitato, è bene lasciargli un po’ di tempo e spazio per permettergli di calmarsi, senza forzarlo subito ad altre attività che potrebbero aumentare il suo stress già alto.

In ogni caso, se noti una perdita eccessiva di pelo, chiedi sempre consiglio al tuo veterinario di fiducia!

Back to top button