Razze di gatti

Il Gatto Abissino: un puma in miniatura

Foto, carattere e allevamento dell'Abissino

Elegante, scattante e intelligente. Sono queste le tre principali caratteristiche del gatto Abissino, un perfetto compagno di giochi e coccole in casa.

Pare proprio che l’Abissino, originario dell’Etiopia, sia il discendente dei felini dell’antico Egitto, dove i gatti erano considerati sacri e potenti al punto da divenire delle vere e proprie divinità. Nel 1890, infatti, fu rinvenuto un cimitero di mummie di gatti che mostravano una somiglianza impressionante con l’Abissino, ulteriormente comprovata anche dagli affreschi e dalle sculture che decoravano le tombe dei faraoni.

L’Abissino arrivò in Europa – più precisamente in Inghilterra – nel 1860 dove fu fatto accoppiare con gatti rossi e Silver Tabby, dando vita ad un processo di accurata selezione che terminò con la nascita della razza Abissina europea, riconosciuta ufficialmente nel 1882.

Caratteristiche fisiche

L’Abissino è un gatto dalla bellezza particolare. Le sue caratteristiche fisiche permettono di paragonarlo ad un puma in miniatura: snello, slanciato e muscoloso e scattante grazie alle zampe lunghe e affusolate, così come la sua coda.

Gli occhi grandi e a mandorla, dolcissimi e al tempo stesso molto vispi, possono essere di colore giallo, verde o nocciola. Sono molto magnetici, contornati da una sottile linea nera che ne esalta l’espressività, e saranno in grado di conquistarvi sin dal primo sguardo. Il muso è piccolo e appuntito e le orecchie, infine, sono grandi e ben distanziate.

È il mantello però il suo punto di forza. Dall’albicocca al grigio scuro con striature delicate, le varietà di colore del gatto Abissino sono diverse e tutte incantevoli.

Il pelo medio lungo è morbido e setoso, una vera e propria calamita per le coccole, ed è fitto al punto da non disperderne molto in casa. Il colore tipico è il rosso, più chiaro alla radice e più scuro in punta, mentre i polpastrelli sono neri o marrone scuro.

Che carattere ha il gatto Abissino

Carattere

Il gatto Abissino è un vulcano di energia. Se siete alla ricerca di un compagno allegro e giocherellone, ma al tempo stesso molto dolce e coccoloso, questo è il vostro gatto ideale.

L’Abissino infatti è curioso e attivo, adora giocare e per questo motivo puoi trovarlo continuamente in movimento. Sotto questo punto di vista è molto dinamico e indipendente, anche se non disdegna la compagnia del padrone durante il gioco, che considera un suo pari.

Non può fare a meno di curiosare ovunque, è un vero e proprio ficcanaso. Quindi, se contate di tenerlo in casa è meglio far sparire soprammobili e oggetti che possono metterlo a rischio nella sua giungla quotidiana.

Al tempo stesso, però, è socievole e va d’accordo con altri animali, mentre risulta un po’ diffidente con altri esseri umani che non siano di casa.

Al contrario, si rivela molto affettuoso con il padrone e tende a legarsi indissolubilmente.

In particolare, sviluppa un rapporto speciale, quasi morboso, con chi si prende maggiormente cura di lui e va continuamente alla ricerca del contatto fisico con esso. Il gatto Abissino ha un carattere molto dolce, pertanto ha bisogno d’affetto e non manca di richiederlo con insistenza facendo le fusa, strusciandosi con il padrone e richiamando la sua attenzione con versi e miagolii delicati.

Salute, benessere e alimentazione

Come tutti i gatti di razza, anche l’Abissino ha bisogno di regolari controlli veterinari per assicurarsi che sia sempre in buona salute. Benché non rischi di soffrire di particolari patologie, la razza può essere soggetta a problemi alla vista e anemia.

Il gatto Abissino non è adatto a vivere in spazi piccoli, data la sua indole energica. Il suo habitat ideale sarebbe una casa con giardino, dove può arrampicarsi sugli alberi, o un appartamento abbastanza grande da permettergli di sfogare tutta la sua vitalità senza il rischio di annoiarsi.

L’attività frenetica quotidiana lo porta a spendere tante energie, quindi ha bisogno di porzioni di cibo più abbondanti ma molto sane. Pochissimi carboidrati e molte proteine, quindi, per mantenerlo in forma e snello. È consigliabile anche la somministrazione di integratori multivitaminici per aiutarlo a recuperare più velocemente le forze.

Allevamento

Se avete scelto di adottare un gatto Abissino, fate attenzione alla scelta dell’allevatore. Un gatto di razza, ottenuto da procedure di allevamento che rispettano l’animale e il suo benessere, viene venduto sempre con il Pedigree e con la garanzia che l’allevatore rimanga un punto di riferimento in caso di difficoltà.

Per garantire l’ottima salute della razza, le mamme gatte vengono fatte riposare per un periodo sufficiente dopo ogni cucciolata e i piccoli vengono ceduti solo dopo 12 settimane dalla nascita.Ciò giustifica il prezzo di vendita, non meno di 1000 euro per i cuccioli, mentre gli adulti che non vengono impiegati per la riproduzione possono essere venduti ad una cifra più bassa, a partire da 700 euro.

Nella sua variante a pelo lungo, prende il nome di Gatto Somalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button