Storie

Gatti giganti, ecco i felini da capogiro!

Il gatto più grande del mondo si chiama Omar, è lungo 120 centimetri e pesa ben 14 chilogrammi. Nel 2017 è entrato nel Guinnes dei primati e ancora oggi detiene il titolo del micio più grande della terra! Omar è un Maine Coon che vive a Melbourne e mangia croccantini e carne di canguro cruda. Non è il solo grande gatto sulla terra, anzi: è in buona compagnia! Continuate a leggere per conoscere le più famose razze di gatti enormi tutte da ammirare!

Maine Coon, il gatto gigante per eccellenza

Lo possiamo definire il re di tutti i gatti domestici, perché è possente come un leone ma dolce come pochi. I gatti di razza Maine Coon sono probabilmente quelli più ammirati, anche per le generose proporzioni! Il gatto più grande del mondo – l’australiano Omar – è lungo ben 120 centimetri ed un vero record, considerato che mediamente un Maine Coon maschio raggiunge i 75 centimetri di lunghezza e pesa tra i 10 e i 12 Kg.  Questo micione è anche conosciuto come il gatto americano gigante, proprio per via delle sue origini d’oltreoceano. Nonostante siano grandi e possenti, non sono per niente obesi! Anzi, godono di una struttura massiccia e una muscolatura possente.

Chausie, il puma da giardino

Tra i gatti giganti, non possiamo che citare anche il Chausie, una razza di gatto dalle origini americane e nata dall’incrocio tra un gatto della giungla e un gatto domestico. Questo micione dalle dimensioni importanti ha una struttura longilinea e una muscolatura possente. Ricorda molto un puma selvatico ed è un gattone particolarmente attivo, sicuramente non indicato per la vita da appartamento! Il Chausie è una razza di gatto nuova, considerando che la TICA (The International Cat Association) l’ha ammessa come nuova razza solamente a partire dal 2003. Si tratta di gatti molto rari, perché sono generalmente sterili e questo complica molto le cose agli allevatori. Inoltre, sono felini più sensibili ad alcune patologie intestinali e sono intolleranti al glutine e persino al cibo industriale: niente crocchette, ma solo carne cruda!

Le altre razze di gatti giganti

Tra i gatti enormi che forse non conoscevate ancora, c’è il Selkrik Rex. Conosciuto anche come il gatto barboncino, ha una struttura fisica molto possente ed è caratterizzato da un mantello a pelo lungo e ondulato. Anche i Ragdoll fanno parte dei mici che possono crescere a dismisura: pensate che questi arrivano a superare anche i 90 centimetri di lunghezza e pesare anche 10 Kg! La particolarità dei gatti Ragdoll è che hanno uno sviluppo molto lento, tanto che impiegano quasi 3 anni prima di arrivare alla loro età adulta!

Back to top button